INVESTIRE GREEN borsa

Da Borsa italiana le linee guida per i bilanci Esg

Le raccomandazioni del Gruppo Lse sono state inviate a 2700 società quotate a Milano e Londra

London Stock Exchange Group e Borsa Italiana hanno presentato le loro linee guida sulle best practice da adottare nel reporting volontario sui temi ambientali, sociali e di corporate governance. La guida è indirizzata a tutte le società quotate sui mercati del gruppo, Milano e Londra: in tutto 2700 società, per una capitalizzazione complessiva di oltre 5 miliardi di sterline. 

Gli scopi della nuova guida, spiega il gruppo in una nota sono: rendere le aziende più consapevoli dell'importanza di fornire informazioni di alta qualità sui temi Esg e coinvolgere gli investitori sul tema della sostenibilità; aiutare emittenti e investitori a orientarsi nel complesso panorama del reporting Esg; attivare flussi di dati più completi e il dialogo tra emittenti e investitori relativamente alle tematiche di sostenibilità; consentire agli investitori di prendere decisioni di investimento più consapevoli.

"Il perimetro degli investimenti sostenibili è cambiato radicalmente negli ultimi anni", sottolinea la nota. "I fattori Esg sono oggi considerati come standard dalla maggior parte degli investitori istituzionali. Secondo il Global Sustainable Investment Alliance, il network che riunisce le organizzazioni di investitori orientati alla sostenibilità finanziaria, oltre un terzo degli asset gestiti da investitori professionali a livello globale incorporano approcci Esg, ovvero oltre 20 miliardi di dollari di asset under management". 

La guida del London Stock Exhange Group si basa su standard globali come le raccomandazioni della Task Force on Climate-Related Financial Disclosures del Financial Stability Board’s ‎e i Sustainable Development Goals delle Nazioni Unite.

 

  • Cambiamenti climatici e nuovi rischi

    Siccità e alluvioni, eventi meteorologici estremi, mutazioni nelle catene alimentari e diffusione di nuove malattie, milioni di profughi del clima… Sempre più spesso ci si trova a fare i conti con...