In primo piano

Un nuovo primo ministro per la Russia

-

Il 15 gennaio, dopo il discorso annuale del presidente Putin all’assemblea federale, l’intero governo ha presentato a sorpresa le proprie dimissioni. Nel corso della stessa giornata è stato successivamente annunciato un nuovo primo ministro. Il discorso di Putin è stato significativo per due motivi. In primo luogo, si è concentrato… Continua »



I dati del lavoro USA spingono la FED in una comfort zone

-

I dati sull’occupazione di dicembre sono in linea con un mercato del lavoro che resta solido, con pochi rischi al rialzo per la crescita dei salari che probabilmente saranno accolti con favore dai membri della Federal Reserve, che vogliono mantenere lo status quo quest’anno. Esaminando i dati sul mercato del… Continua »


Tensioni in Medio Oriente, quali impatti sui mercati?

-

L’escalation tra Iran e Stati Uniti suscita il timore di un grave conflitto in una regione già instabile. Anche se in quell’area i conflitti sono frequenti – scatenati da motivi religiosi, etnici o strategici – l’uccisione di un generale iraniano in Iraq ci fa temere che la prima potenza militare… Continua »


Non-farm payroll USA, non aspettatevi che la Fed reagisca

-

Il più lungo periodo di espansione nella storia degli Stati Uniti sembra destinato a proseguire, alla luce dei solidi dati sui non-farm payrolldivulgati oggi. Il settore consumer è stato la forza trainante della continua crescita, fornendo un supporto decisamente necessario in un momento di debolezza della manifattura globale. Con il… Continua »


Le prese di beneficio sui safe-haven potrebbero continuare

-

Il fattore di rischio che ha influenzato l’andamento dei mercati in questi primi giorni dell’anno riguarda le tensioni crescenti tra Stati Uniti e Iran. Per mezzo di un raid aereo Donald Trump ha ordinato l’uccisione del generale Soleimani, leader militare iraniano dietro a tutte le operazioni anti-americane in Iran, Iraq,… Continua »




Che cosa ci riserverà l’anno del ”Topo di Metallo”

-

Anche il Capodanno cinese è ormai prossimo e l’anno del “Maiale di Terra” si avvicina alla conclusione. Se guardiamo ai mercati, il “Maiale di Terra”, simbolo di fortuna e prosperità, nel 2019 ha indubbiamente tenuto fede al proprio nome. Nel complesso numerose asset class hanno registrato una performance positiva, sostenuta… Continua »


Emergenti, la Georgia fa passi da gigante

-

Negli ultimi 20 anni la Georgia è stata tra i Paesi che hanno mostrato i maggiori miglioramenti. La Rivoluzione delle rose del 2003, che ha portato a un cambiamento di potere pacifico verso forze pro-occidentali, ha fatto da catalizzatore, con l’introduzione di un’agenda di riforme notevoli nel Paese, che continua… Continua »